Google Plus: visitatori in aumento del 27%


google plus

Google Plus non è esattamente una città fantasma, come da molti affermto, anzi a marzo negli Stati Uniti le visite sul social network sono balzate a 61 milioni, un 27% in più rispetto a febbraio, certo un numero ancora molto lontano da quello di Facebook vicino ai sette miliardi, ossia oltre 100 volte quello di Google Plus ma, che in chiave futura, fa ben sperare i vertici di Google.

Questi dati sono stati elaborati da Experian Hitwise, che ha realizzato un grafico sull’andamento delle visite al social network di Google: Experian Hitwise definisce una visita quella effettuata in 30 minuti quindi, ad esempio, se si è andati su Google Plus a leggere o postare qualcosa, poi magari si è passati su Facebook o su Twitter e poi dopo 35-40 minuti si è tornati su Google Plus, questa conta come una seconda visita.

Anche Larry Page, recentemente, ha parlato di oltre 100 milioni di utenti attivi,senza chiarire cosa intendesse per attivi: ad attaccare Google+ non solo i concorrenti ma anche la Comscore che aveva affermato che nel mese di Gennaio tempo medio di permanenza sul social network degli utenti di Google Plus era stato solo di 3,3 minuti (complessivi), dato davvero misero rispetto a Twitter o Facebook.

Ad aiutare l’incremento di visitatori sul social network di BigG, le nuove pagine create da aziende e testate giornalistiche che negli ultimi mesi si sono affacciate al nuovo prodotto di Google, pagine che hanno accresciuto senza ombra di dubbio i visitatori.

Experian Hitwise fa anche sapere che le visite su Facebook sono scese dallo scorso giugno fino ad oggi di quasi 1,3 miliardi, circa di un 15%: il calo, considerata la mole di visitatori di Facebook molto probabilmente non impensierisce Mark Zuckerberg e soci, troppo impegnati a investire nell’imminente sbarco a Wall Street.

Continua: Google Plus raggiunge i 25 milioni di visitatori





Lascia una risposta