Torna il concorso per docenti nella scuola pubblica


maturità

La notizia è proprio di quelle che si definirebbero bomba: il nuovo ministro dell’istruzione Francesco Profumo ha intenzione di reintrodurre i concorsi per accedere alla professione docente nelle scuole di ogni ordine e grado. Non solo: la macchina ministeriale è già all’opera per organizzare i primi concorsi già con l’anno a venire (il 2012), sfociando dunque in un maxi – concorso che sarà aperto a circa 300.000 aspiranti docenti.
Quali sono le motivazioni?
Innanzitutto c’è da dire che una legge dello Stato secondo cui le nuove leve dovrebbero essere prese per metà via concorso e per metà via graduatorie non è stata affatto rispettata negli ultimi anni (dal 2000), per cui questo concorso ripristinerebbe quello che dovrebbe essere l’andamento legale del reclutamento.
In secondo luogo c’è da dire che l’ex ministro Gelmini ha tagliato le gambe a parecchi nuovi aspiranti, tra cui, ad esempio, i laureati in scienze della formazione tra il 2008 ed il 2011. Insomma, questo nuovo concorso servirebbe a ringiovanire il personale docente nella scuola dando una chance anche ai nuovi aspiranti, compresi quelli che usciranno abilitati dai futuri Tfa (Tirocinio formativo attivo).

Le intenzioni del ministro dunque sono delle migliori; non solo, se tutto procederà secondo i piani si potrebbe avere un primo concorso (diviso in: pre test, quiz, scritti, orali) già con l’anno a venire.

Fonte: repubblica.it

Continua: Scuola tra TFA e concorsi





Lascia una risposta