Gli studenti italiani amano copiare agli esami

orologio-bigliettinoCopiare all’esame di maturita’ e’ possibile ma come?
Da un recente sondaggio tra gli studenti italiani, e’ emerso che una percentuale oltre il 50% ama copiare.
Non parliamo solo degli studenti meno preparati, ma anche da coloro che durante l’anno studiano e si preparano in modo adeguato per gli esami.
In questi giorni, dove la maturita’ diventa ancora una volta un vero e proprio incubo per migliaia di studenti italiani, l’arte del copiare torna di moda dando agli studenti di tutta Italia nuovi stimoli per  trovare metodi nuovi e ingegnosi per copiare.
Vediamo i metodi  piu’ diffusi per copiare
Copiare con il metodo classico
I Bigliettini
Da nascondere nelle cinture, nelle scarpe, nelle penne biro, in tasca, nei calzini, nell’etichetta delle bottiglie del’acqua
Uso del Vocabolario
Tecnica largamente diffusa consiste nell’inserire piccole scritte in matita nelle pagine interne: per i piu’ ferrati con il computer, e’ possibile stampare bigliettini con testo e formattazione simile a quella del vocabolario per fondere meglio il bigliettino
Soluzioni tecnologiche
Internet e la tecnologia si sono evoluti molto rapidamente anche per aiutare i maturandi, vediamo quali:
Magliette con stampate all’interno le principali formule matematiche
Falsi orologi con funzioni ideali per copiare (microcamera, registratore e molto altro ancora)
Cellulare: le commissioni d’esame sono sempre piu’ severe e fanno depositare tale dispositivo all’ingresso in aula

Ovviamente copiare non e’ un atto “maturo” e quindi e’ sconsigliato: molti studenti si sono “giustificati” affermando che avere il bigliettino pronto, anche se non verra’ utilizzato, rende piu’ sicuri.