False friends

intercultura

Cosa sono i false friends?
Volendo tradurre letteralmente, i false friends sono dei falsi amici; tuttavia, parlando di una lingua (quella inglese, in questo caso), ci vuole un bravo poeta per dire che una parola ci è amica o meno (per non parlare del fatto che sia vera o falsa amica).

Parlando dunque della lingua inglese, i false friends sono delle parole che somigliano molto a parole italiane, ma che tuttavia hanno un significato talvolta completamente differente da quello che ci aspettiamo. Bisogna ricordare infatti che la lingua inglese, nel suo sviluppo, ha comunque risentito di molte influenze latine (o comunque francesi), tuttavia molte parole (tra cui appunto i falsi amici) hanno avuto una evoluzione propria e, pur somigliando a parole latine (o italiane) non derivano affatto da esse. Facciamo alcuni esempi.

actually (in realtà), eventually (o finally, alla fine), accommodate (dare vitto e alloggio a), accident (incidente), incident (evento), library (biblioteca), magazine (rivista), palette (gamma di colori), stamp (francobollo), sympathy (compassione), terrific (magnifico, fantastico), ultimate (massimo, il più importante), scholar (erudito), fall (cadere)

Ovviamente, per evitare errori nelle traduzioni, sarebbe opportuno, in caso di dubbio, sfogliare un vocabolario (anche on line!) piuttosto che cadere in errori banali e facilmente evitabili.

Fonte: wikipedia.org.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica