Dove primeggiano le menti? Nord e Sud: gli studenti migliori.

borse-di-studioAnche l’Istituzione scuola sembra esser divisa tra Nord e Sud. A dimostrazione di tale teoria vi sono i risultati che i maturandi hanno apportato, responsi che  rappresentano un divario eccezionale a favore del Sud.

Da quanto risulta dalle valutazioni finali gli studenti del Sud sono coloro che hanno raggiunto, in misura maggiore, il “100 con lode”, superando i coetanei del nord per quasi il doppio.

Mai il Sud è stato così fiero dei propri ragazzi!

C’è però da specificare che la situazione non è risultata la stessa con i test Invalsi somministrati agli studenti della terza media.

Qui il risultato risulta addirittura capovolto.

La domanda vien spontanea: è possibile che gli istituti superiori siano in grado di riparare alle lacune lasciate dalle scuole medie in maniera così eccezionale?

La risposta naturalmente non è di semplice intuizione, ma qualunque sia la motivazione di tale divario necessita sicuramente di una riflessione approfondita e di azioni poste a rendere la scuola italiana uniforme.

Il Ministro dell’istruzione Gelmini concorda sul fatto che vi sia una differenza di qualità nel’insegnamento tra Nord e Sud e che l’unico mtodo per far si che tale differenza sia ridotta in maniera costante, sia il continuo monitoraggio delle conoscenze degli insegnanti e l’istituzione di diversi corsi d’aggiornamento.