Dottor Jekyll e Mr. Hyde – capitolo 1


jekyll

Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde comincia con una scena di eccezionale routine: due amici che passeggiano, il signor Utterson, avvocato nonché protagonista della storia, ed un suo amico, il signor Enfield. Tuttavia durante una delle tante passeggiate i due si fermano davanti ad una porta poiché il signor Enfield ha una storia da raccontare in merito ad essa.
Una mattina d’inverno, prima dell’alba, di ritorno da chissà dove, assiste ad una scena incredibile: un uomo, piccolo di statura, ed una bambina si scontrano all’angolo di una strada. Tutto normale finché l’uomo non comincia senza motivo a picchiare selvaggiamente la bambina! Enfield accorre per prendere l’uomo, così come i parenti della bambina per sincerarsi della sua salute. Viene anche il medico, il quale freddamente sentenzia che la bambina era solo vittima di tanta paura. Tuttavia, per mettere a tacere la cosa, il piccolo uomo decide, incalzato dalla folla intorno, che è meglio pagare in denaro il misfatto. Così li accompagna alla misteriosa porta e dopo un attimo ne esce con dieci sterline ed un assegno da novanta, recante a detta di tutti una firma falsa, poiché non era la sua ma quella di un uomo di tutt’altra pasta, il non plus ultra della correttezza, dedito al bene e quindi probabilmente tenuto sotto ricatto dal piccolo uomo. Tuttavia recatisi tutti in banca al mattino, compreso il piccolo uomo, prendono atto con molta meraviglia che l’assegno era tutt’altro che falso.
Era Mr. Hyde. Egli aveva aperto la porta con una chiave e ne era ancora in possesso… e dietro tutto c’era un mistero legato direttamente al signor Utterson

Immagine via flickr.com

Continua: Dottor Jekyll e Mr. Hyde – capitolo 2





COMMENTI

    Lascia una risposta