Assegnato il Nobel per la medicina

nobel

Il premio Nobel per la medicina è stato assegnato ieri 3 ottobre a tre ricercatori (uno statunitense, un lussemburghese ed un canadese) che hanno effettuato ricerche fondamentali sul sistema immunitario e sul suo funzionamento.
Beutler (USA) e Hoffmann (Lussemburgo) hanno studiato la parte riguardante le proteine che sono alla base degli organismi recettori, cioè di quelli che riconoscono i microorganismi – come virus e batteri – nocivi alla salute del nostro corpo. Il terzo ricercatore, Steinman (Canada), è stato lo scopritore delle cellule dendritiche, quelle atte alla fase di difesa vera e propria, capaci di adattare l’attività difensiva a seconda dell’attacco subito (definita per l’appunto immunità adattiva) fino alla cancellazione vera e propria degli organismi intrusi dal nostro corpo.
Le scoperte dei tre ricercatori sono state ritenute fondamentali per i prossimi passi sull’immunoterapia, importantissime anche per gli studi sui tumori e nelle terapie ancora sperimentali contro il cancro.

Purtroppo… Steinman, uno dei tre ricercatori, è morto tre giorni prima di vedersi assegnato il premio della vita, ma la commissione non ne era al corrente. Steinman è morto di tumore al pancreas, e proprio grazie alle scoperte sulle cellule dendritiche è riuscito ad allungare il decorso funesto della malattia. Inoltre, sebbene il premio Nobel non viene assegnato per regolamento alla memoria, Steinman ha comunque ricevuto il suo premio, seppur post mortem.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica