Jenny Cockell testimone della reincarnazione

reincarnazione Jenny CockellSin da quando era bambina Jenny Cockell ricorda di essere stata Mary, una madre di otto figli vissuta vicino a Dublino.

Nel 1987  certa di questa sua convinzione Jenny si mise a lavoro per trovare le prove della sua vera identità e in questa ricerca riuscì a trovare i figli superstiti di Mary.

Quando viene chiesto a Jenny cosa rappresenti per lei la reincarnazione, la donna risponde che in realtà non è altro che la continuazione della persona che è in ognuno di noi, come una specie di energia.

mary sutton e figliNel momento in cui il corpo muore, l’energia continua a vivere e si materializza in altri corpi.

Il motivo per il quale Jenny ha deciso di fare ricerche sulle sue vite precedenti è stato determinato dal fatto che nel corso degli anni parlava alla gente di Mary.

Inoltre disegnava spesso delle carte topografiche di Malahide, dove Mary aveva trascorso la sua vita. La carta topografica era sempre uguale in tutti i suoi disegni.

Nel 1980 nella sua città aprì una nuova libreria e la donna ordinò una carta geografica a grande scala della zona di Malahide. Quando arrivò la carta Jenny scoprì che le strade e i punti di riferimento erano così come lei li riportava nei suoi disegni.

Jenny Cockell ha anche la consapevolezza della sua vita futura; un giorno, infatti, sarà Nadia Tenchan, una ragazza asiatica che vivrà in Nepal.

Misteri
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica