Incubus o succubus: pressioni sul corpo

carla-moranGli spiriti invisibili che specie di notte possono appropriarsi del corpo di un individuo con una forza imponente rappresentano un’entità detta “incubus” se maschile, “succubus” se invece femminile.

Gli studi condotti negli anni su questo fenomeno paranormale hanno portato a credere che non sempre si tratta di entità sconosciute; infatti potrebbe accadere che quella “cosa” che fa pressione sul corpo con lo scopo di provocarne dolore sia una persona conosciuta.

carlotta-moranCarlotta Moran, una ragazza di origine californiana aveva vissuto un’esperienza legata a queste forze misteriose che si impadronivano del proprio corpo in una vera e propria violenza. Nel suo caso la “cosa” non era invisibile, ma la ragazza riuscì ad identificarla; una prima volta aveva le sembianze di un nano, un’altra volta invece aveva un aspetto muscoloso e di colore verde.

Un’altra testimonianza proviene da un’attrice inglese che non ha mai voluto svelare il suo nome. La donna riferiva di essersi svegliata nella notte improvvisamente e di avere visto che il faretto applicato al soffitto aveva cambiato forma, assumendo la forma di un occhio che la fissava insistentemente. Subito dopo un peso forte e schiacciante sul corpo fino ad avere la sensazione di soffocare.

Quando ebbe fine questa pressione, la donna si recò in bagno e vide di avere la bocca ricoperta di  sangue.

A venire colpiti da questi fenomeni sono comunque soggetti in condizioni psicologiche già deboli, traviati da situazioni negative.

Misteri
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica