Avvistamenti UFO l’ondata messicana

avvistamento ufo mexico 1991Il pomeriggio dell’11 luglio 1991, milioni di messicani stavano con la testa rivolta al cielo per assistere alla spettacolare eclissi di sole che stava interessando il continente americano in quell’afosa giornata, e in particolar modo Mexico City, che era situata nella zona maggiormente interessata al fenomeno.
Ma se un eclissi di sole è un fenomeno di per sé straordinario, ciò a cui potettero assistere gli abitanti di Mexico City quella mattina è un fenomeno unico.
All’una e ventidue minuti un oggetto metallico si catapultò ad altissima velocità dal cielo e si fermò in corrispondenza della parte sinistra del disco solare, l’oggetto rimase sospeso nel cielo per mezz’ora, e fu filmato da diciassette diversi cineamatori che stavano filmando l’eclissi in diversi quartieri della città.
Dalle analisi delle registrazioni si è potuto apprendere che si trattava di un oggetto metallico che ruotava sul proprio asse.
Nei mesi successivi si moltiplicarono a dismisura gli avvistamenti e i filmati che riprendevano oggetti volanti non identificati.Alla cosa si interessò, subito dopo l’episodio dell’eclissi, Jaime Maussan, uno dei giornalisti televisivi più autorevoli del Paese, il quale invitò i telespettatori ad inviargli tutto il materiale che potesse risultare utile a far luce sulla vicenda.
In breve tempo la redazione della sua trasmissione fu inondata da chilometri di nastro magnetico che dimostravano l’intensissima attività UFO che interessò non solo la capitale ma l’intero Paese.
Maussan, che in precedenza non si era mai interessato al fenomeno UFO riconobbe che era rimasto impressionato dal fenomeno e che aveva potuto riscontrare prove così convincenti da fargli credere che il suo paese era tuttora meta di un numero incredibile di velivoli extraterrestri.
Lo stesso Maussan, in collaborazione con due detective statunitensi, i coniugi Lee e Brit Elders, ha prodotto tre documentari dal titolo I messaggeri del destino molto apprezzati dalla comunità degli ufologi, in quanto presenta alcuni dei più dettagliati filmati UFO mai visti dal pubblico; inoltre, secondo alcuni, questi filmati forniscono la prova che questi oggetti non possono essere il prodotto di alcuna tecnologia terrestre.
Nonostante le prove, per molti inconfutabili, dell’intensa attività UFO nei cieli del Messico in quegli anni, le autorità governative messicane hanno eretto un impenetrabile muro di silenzio.
Secondo alcuni gli UFO dei cieli messicani potevano essere parte di un segretissimo programma militare statunitense, ma nulla di certo è stato dimostrato.

Misteri
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica