Zita – di Enrico Deaglio

zitaArriva un libreria il primo romanzo del giornalista Enrico Deaglio pubblicato da Il Saggiatore. Il noto giornalista ci regala un libro denso che attraversa la storia del nostro paese e non solo da metà degli anni sessanta fino ai nostri giorni, e prendendo spunto da fatti storici ci regala piccoli episodi che si innestano sulla storia.

Protagonista del romanzo è Zita, una donna torinese di mezz’età, ben vestita, ancora bella e dall’aspetto tranquillo, di quelle donne che a vederla viene da pensare che sicuramente ha condotto una vita comoda ed agiata. Ma non è così per Zita: pasionaria, sempre lì a difendere le cause perse, latitante e rivoluzionaria, Zita ha condotto una vita avventurosa e rocambolesca in giro per il mondo, fra Parigi, Honk Hong, Teheran e Torino.

Ha attraversato mezzo secolo di storia vivendo e ascoltando storie incredibili, come quella di Alì Ashami, suo compagno iraniano, che le racconta gli orrori della guerra fra Iran e Iraq e i risvolti più crudeli e macabri della rivoluzione degli Ayatollah; oppure la storia di Elide Dozza, sopravvissuta all’eccidio di Marzabotto e Monte Sole e divenuta successivamente ostetrica ed abortista clandestina. Insieme a queste tante altre storie ed avventure compongono questo personaggio forte ed idealista attraverso il quale Enrico Deaglio scava nella nostra storia.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica