Vincere è l’unica cosa che conta nuovo libro di Franco Causio e Italo Cucci


vincere-conta

Vincere è l’unica cosa che conta trama

Vincere è l’unica cosa che conta è il titolo del nuovo libro scritto a 4 mani dall’ex calciatore Franco Causio e il noto giornalista sportivo Italo Cucci.

Franco Causio, ex campione della Juve di origini leccesi, da ragazzo era tifoso del Milan e tutto ciò era strano perchè il Salento è da sempre il feudo della tifoseria juventina.

In questo libro confessa che stravedeva per Rivera ed è stato Bianconero da una Vita.

Franco Causio, classe 1949, con la Juventus ha ha giocato 447 partite, segnato 71 reti, vinto 6 scudetti, una Coppa Uefa e una Coppa Italia.

Se gli si cava il sangue, viene fuori liquido bianconero e il cuore batte per quei colori, oltre che per la sua bella famiglia e gli indimenticabili genitori, babbo Oronzo e mamma Anna.

Riconosce di dovere tutto a loro, il cui ricordo ricorre spesso nelle pagine.

Franco-Causio2

Il buon papà portava bombole a gas nelle case col suo Ape Piaggio mentre la madre, casalinga, lavorava sodo in casa.

Il suo cuore è rimasto alla Juve, confida e il mondo ha continuato a considerarlo juventino.

Lavoro, fatica, profondo Sud: è per quello che Franco si sente tanto legato alla squadra più meridionale del Paese, pur essendo una società nata sotto le Alpi.

I torinesi guardano altezzosamente solo al Toro, ma agli occhi dei tanti saliti nella nebbia a fabbricare il boom economico nelle fabbriche della Mole la Juventus, era il riscatto, la redenzione, spiega.

I “terroni” erano grandi lavoratori e quella era una grande squadra vincente, non di Torino o non solo, ma di tutta l’Italia, isole comprese.

Insomma Franco Causio con la partecipazione di Italo Cucci, in questo bellissimo libro di 156 pagine, racconta la sua fede sportiva e tutto ciò che ha riguardato la sua vita e la sua carriera calcistica.

Continua: Le Nostre Anime il nuovo singolo e Antologia di Franco Battiato





Lascia una risposta