Villa Metaphora – di Andrea De Carlo


Villa MetaphoraE’ da poco uscito nelle librerie èdito da Bompiani il nuovo romanzo del noto scrittore milanese Andrea De Carlo, quella che senza alcun dubbio è la sua opera più complessa ed ambiziosa.

Le vicende si svolgono in un lussuoso resort, frequentato da pochi e selezionati clienti, arroccato sulle coste scoscese dell’isoletta di Tari, posta ai limiti meridionali del Mediterraneo, dove si incrociano le vicende dei quattordici protagonisti del romanzo. C’è il proprietario del resort, un architetto milanese con la sua amante tarese, un marinaio originario dell’isola, una coppia di pensionati italiani col vizio delle deduzioni, un potente banchiere tedesco con sua moglie, un giornalista francese ed un raffinato chef spagnolo, una ragazza irlandese alla ricerca delle proprie origini e una giovane attrice americana col suo strampalato marito, e l’immancabile politico italiano che cerca in ogni modo l’appoggio di poteri forti.

Un intreccio inestricabile di coincidenze e colpi di scena, contrattempi e complicazioni rendono la trama di questo romanzo serrata e coinvolgente. De Carlo si esibisce in un vero e proprio pezzo d bravura, ci offre il punto di vista di ciascun protagonista, adattando di volta in volta lo stile e il modo di raccontare al personaggio di cui in quel momento racconta la prospettiva della storia, e con la sua ironia a volte dissacrante ci offre uno spaccato della realtà di oggi, mettendone in luce virtù e difetti.

Continua: Una voce di notte – di Andrea Camilleri





Lascia una risposta