Una storia crudele – di Kirino Natsuo


una storiaIl libro di Kirino Natsuo édito da Giano narra la storia di Ubukata Keiko una giovane scrittrice di trentacinque anni che vivendo un periodo di crisi decide di andare via senza lasciare sue notizie se non un testo dal titolo “Una storia crudele”che viene ritrovato dal marito.

Su quello scritto c’è un biglietto nel quale Keiko aveva manifestato il desiderio di far spedire quel manoscritto al Dott. Yahagi della Bunchosha. Quest’ultimo è l’editor della casa editrice della giovane donna e per lui avere fra le mani quel libro rappresenta la speranza di avere un nuovo capolavoro della scrittrice conosciuta con lo pseudonimo di Koumi Narumi. Man mano che sfoglia le pagine il Dott. Yahagi prova un brivido in tutto il corpo, specie quando si rende conto che in quelle pagine è raccontata una storia realmente accaduta.

Nel libro si parla infatti di quando Keiko era bambina e aveva solo dieci anni. E’ sera quando Keiko credendo di trovare suo padre giunge in un quartiere pieno di bar e locali a luci rosse. Ad un tratto qualcuno richiama la sua attenzione colpendola in modo gentile sulla spalla. Keiko si volta e vede un uomo che ha in braccio un gatto bianco. Incuriosita da quell’uomo Keiko lo segue in una strada cieca ed è lì che questo uomo che Keiko non ha mai visto prima le copre la testa con un sacco nero e la rapisce….

Continua: La felicità viaggia sempre in incognito – di Gounelle Laurent





Lascia una risposta