Un uomo giusto – di Elena Stancanelli

un uomoNel libro di Elena Stancanelli édito da Einaudi la protagonista è Anna che ha quaranta anni e fa l’architetto, vive da sola e da diverso tempo non riesce ad avere una tranquillità interiore nel senso che non riesce a provare piacere e gioia per nulla.

Anna ha preso l’abitudine di recarsi ogni giorno al bar sotto casa e prendere due caffè durante l’arco della giornata, e un giorno conosce Davide. E’ un uomo molto bello con i tratti da indiano e lavora come meccanico nell’officina accanto al bar frequentato da Anna; Davide è dislessico, non sa comportarsi in maniera normale e non conosce le regole proprie del mondo in cui vive.

E’ così che una notte, grazie ad una serie di coincidenze che li fanno incontrare racconta ad Anna la sua storia e per la donna è una doccia fredda scoprire che quell’uomo sin da bambino ha avuto una vita fatta di luci abbaglianti e abissi senza fondo: lo zecchino d’oro e le foto sui giornali, le moto e le corse d’auto, ma anche ricca di gesti illegali, la dipendenza dalla cocaina e lo spaccio, i furti e infine anche il carcere…

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica