Ultima estate in suol d’amore – di Alma Abate

ultimaIl libro di Alma Abate édito da Neri Pozza racconta la storia di Sara che nel 1969 ha diciassette anni e vive a Tripoli, ormai considerata una città multietnica: lì infatti vivono insieme, sotto le stesse regole italiani, americani, musulmani, cristiani.

La sua vita è dominata dalla presenza di tre donne, tutte e tre ingombranti: la nonna che nonostante abbia avuto un passato tormentato ha ancora una forte vitalità, la madre da cui non ha mai ricevuto affetto e protezione e una zia che ha solo qualche anno in più rispetto a Sara e che trascorre le sue giornate in un totale isterismo. Contrariamente a quanto accaduto all’interno della sua famiglia, dove si è data sempre importanza all’apparenza, Sara non vede l’ora di diventare una donna, di conoscere il mondo e di imparare ad amare.

Pian piano la fanciulla si rende conto di vivere in una società che non è in grado di confrontarsi con il proprio passato, né tantomeno ha la forza necessaria per affrontare il futuro. Quando poi si ritrova costretta a trascorrere le vacanze al Beach Club che è un via vai di coetanee benestanti, Sara ha come unica distrazione i libri, attraverso la lettura dei quali riesce ad uscire fuori dagli schemi rigidi e pesanti della società in cui vive….

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica