Ternitti – di Mario Desiati

ternittiE’ in libreria per la fine di marzo il nuovo romanzo di Mario Desiati “Ternitti” édito da Mondadori nel quale la protagonista, Mimì Orlando nel 1975 a causa del lavoro del padre deve lasciare la sua adorata Puglia per trasferirsi in Svizzera.

E’ lì, in luogo freddo e con un cielo sempre cupo, a dispetto del calore e della luce della sua terra, che il padre trova lavoro in una grossa azienda che produce amianto. Il vocabolo dialettale “ternitti” usato dallo scrittore sta ad indicare sia l’eternit, mescola di amianto e cemento che tante morti provochera’, che “tetto” ed è proprio su un tetto, a stretto contatto con il cielo,  il luogo in cui alla fine Mimì troverà la serenità della sua esistenza, della nostalgia portata dentro per lungo tempo.

Durante la sua adolescenza in Svizzera conoscera’ Ippazio, del suo stesso paese e anch’egli operaio nella fabbrica di amianto, ma con carattere ambiguo e sfuggente. Da questa storia nascera’ una bambina, Arianna, di pochi anni più piccola di lei, una creatura che sarà costretta a crescere senza un padre al proprio fianco, senza quell’uomo assente già nella vita della madre.

Negli anni novanta Mimì ritorna finalmente nella sua terra e con forza e coraggio fara’ riaffiorare quella donna eccezionale e tenace che è in lei.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica