Sanctus – di Simon Toyne

sanctusE’ in uscita in questi giorni Sanctus l’atteso romanzo di Simon Toyne édito da Sperling & Kupfer.

Le vicende narrate in questo thriller elettrizzante prendono inizio a Ruin, la piccola cittadina che sorge sulle montagne della Turchia che si ritiene essere il luogo abitato più antico del mondo. E’ qui che un uomo, apparentemente senza averne motivo, si lancia dalla montagna con le braccia spalancate, come a formare una croce. A questo folle gesto, data la presenza di televisioni e giornalisti, assiste attonito il mondo intero.

I più credono si sia trattato di un suicidio, di un gesto estremo per porre la parola fine ad un’esistenza infelice. Altri, invece, credono che quel gesto, quel lancio senza salvezza, abbia un significato più profondo. A quest’ultima schiera appartiene Kathryn Mann, una biologa che a Ruin custodisce un particolare frutteto, e per la quale quel folle salto nel vuoto è solo la fine di un’attesa lunga e dolorosa.

Così per la segretissima setta che abita quei luoghi potrebbe voler significare la loro fine, e per impedirlo sono disposti a tutto.

Ed infine per Liv Adamsen, giornalista americana, invece, si tratta dell’inizio di un viaggio lungo e pieno di pericoli che la porterà alla ricerca della sua stessa identità, viaggio che la condurrà lontano e a starle vicino e a darle protezione ci sarà un uomo di cui conosce solo il nome: Gabriel.

E nel finale al termine di questo viaggio vi saranno rivelazioni, si determineranno situazioni ed eventi così particolari da avere la forza di cambiare il mondo.


ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica