Olive Kitteridge – di Elizabeth Strout

olive“Olive Kitteridge” è un magnifico romanzo di Elizabeth Strout, vincitore del premio Pulizer nel 2009pubblicato in Italia da Fazi editore, e finora certamente il punto più alto nella produzione della grande scrittrice americana.

Questo bel libro è stato definito un romanzo fatto di racconti, infatti esso è costituito in realtà da una serie di racconti il cui filo conduttore è oltre al luogo ove essi si svolgono la presenza diretta o indiretta nel fatto raccontato di Olive Kitterige, la protagonista assoluta de libro.

Olive è una ex maestra, ora in pensione, che vive a Cosby una piccola cittadina dell’East Coast e che partecipa alle tante piccole storie di vita delle persone che vivono attorno a lei: Olive è una sorta di baricentro del piccolo mondo che le ruota intorno, volenti o nolenti tutti fanno capo a lei nelle loro piccole esperienze di vita, che poi tanto piccole non sono.

Un concentrato di umanità denso di quotidianità: le gioie, i rancori,  i tormenti, l’amore, tutto ciò che compone la vita di ognuno di noi, ed  è spesso racchiuso nelle mura domestiche prendono corpo nei racconti che compongono il romanzo e vedono protagonista Olive, che con la sua intelligenza, la sua  arguzia e il suo carattere immediato diventa una sorta specchio in cui suoi concittadini hanno la possibilità di riconoscersi.

Un libro riuscitissimo e coinvolgente e al tempo stesso denso di malinconia, capace di appassionare anche i lettori meno inclini a questo tipo di lettura, in cui è facile riconoscere nelle vicende di Olive una riflessione dell’autrice sulla sua stessa esistenza.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica