Miss S. – di Cathleen Schine

missIl libro di Cathleen Schine édito da Mondadori è il racconto della brutale morte del critico d’arte Gene Gill, conosciuto dai più con il diminutivo rappresentato dalle sole iniziali del suo nome: G.G. Il romanzo è ambientato in una magnifica villa dell’ottocento situata su un’isola al largo delle coste del Main, villa che è stata trasformata da Dick, l’ultimo della famiglia Treekape, in un luogo di ritrovo per artisti.

E’ in questa casa che il proprietario e i suoi ospiti attendono a lungo l’arrivo del temuto critico. Ma il tanto odiato e potente Gene Gill giunge all’improvviso e il suo arrivo lascia tutti senza fiato: l’uomo infatti giungerà cadavere bagnato dalle onde del mare e ricoperto di alghe, morto assassinato.

Subito ci si chiede chi abbia potuto compiere un gesto così efferato e perché, nonostante G.G. non sia mai stato al centro della stima e della simpatia dei presenti questo non giustifica di certo la sua uccisione. Il detective Oakwood viene chiamato nell’abitazione ed incaricato di risolvere il mistero di quella morte, e sarà grazie all’aiuto della scrittrice di gialli più anziana del gruppo Violet Shawn Dunston, che il giovane detective cercherà di smascherare il colpevole di quel brutale omicidio.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica