Milano in cronaca nera – di Lucia Tilde Ingrosso e Luciano Pavone

milano Particolarmente interessante l’opera di questi due scrittori italiani. Il libro infatti non puo’ certo definirsi un romanzo, ma al tempo stesso nemmeno una summa di racconti, ne’ una mera raccolta di fatti di cronaca:  in esso i fatti di cronaca rappresentano lo spunto per la creazione di ventiquattro piccoli racconti  nei quali la finzione rappresenta il collante che li unisce l’un l’altro. I fatti di cronaca, molti dei quali facilmente riconoscibili in quanto accaduti non molto tempo fa’, consentiranno ai due autori di accompagnarci, aiutati dalla loro fantasia, attraverso le strade conosciute o meno della città e ci mostreranno il volto oscuro del capoluogo lombardo, che sarebbe opportuno conoscere ma che non tutti sono disposti a raccontare.

Così la metropoli lombarda si anima di oscuri personaggi, stalker, ladruncoli e assassini che si nascondono non solo nelle nebbie umide della periferia, ma anche all’ombra dei palazzi e degli scorci storici ed artistici che Milano è in grado di regalarci.

Un libro che di certo non dispiacera’ agli amanti del giallo e della cronaca giudiziaria, scritto con uno stile piacevole che si rifa’ ad atmosfere noir.

Libri
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica