L’isola del tesoro di Robert Louis Stevenson

StevensonL’isola del tesoro di Robert Luis Stevenson pubblicato nel 1883 e’ senza dubbio uno dei romanzi più conosciuti della letteratura grazie anche alle numerose trasposizioni cinematografiche che ne sono state fatte e alle serie televisive, anche animate di cui e’ stato ispirazione.

La storia e’ arcinota: in un paesino costiero dell’Inghilterra Jim Hawkins e la madre,gestiscono una  locanda chiamata Ammiraglio Benbow ; un giorno viene ad alloggiare alla locanda un vecchio capitano, il signor Billy Bones, che tuttavia poco dopo muore lasciando il conto da saldare; ed e’ proprio per cercare qualche moneta con cui poter saldare il conto che la madre di Jim va rovistare nella roba del capitano e trova una vecchia mappa di un’isola dove si parla dell’inestimabile tesoro del capitano Flint.


E tutt’un tratto loschi figuri cominciano ad aggirarsi per la locanda, quindi Jim decide di mostrare la mappa ad alcuni amici che rendendosi conto della sua ‘importanza decidono insieme a Jim di assoldare una ciurma per tentare la fortuna……..e da qui comincia una fantastica avventura.

Questo romanzo, pur essendo un libro tipicamente d’avventura e spesso indicato ai ragazzi come prima lettura, e’ caratterizzato da un forte realismo e le descrizioni dei personaggi pur essendo di fantasia sembrano non eccedere negli stereotipi.

E non si puo’ tacere neppure l’influenza che questo libro ha avuto sull’immaginario collettivo: da quando e’ stato pubblicato sembra impossibile separar l’immagine dei pirati con quella di una mappa nella quale e’ indicato il nascondiglio di un inestimabile tesoro…..

Libri
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica