L’impostore – di Oliver Harris

l'impostoreIl libro di Oliver Harris édito da Feltrinelli è il racconto di un detective di polizia, Nick Belsey, che una mattina a Londra si risveglia su un mucchio di terra ammassato in un parco della capitale inglese in condizioni a dir poco pietose. L’uomo infatti è ferito e pieno di dolori, non ha più con sé il telefonino, né il portafogli, né tantomeno ricorda il motivo per cui è ridotto in quello stato.

Di certo, conoscendolo, si potrebbe pensare all’ennesima notte trascorsa attaccato ad una bottiglia ad ubriacarsi e a ridursi in quello stato.

Ripresosi torna in ufficio e lì studia a fondo un caso che è sulla sua scrivania e dal quale potrebbe ottenere la sua ultima occasione di rivincita. Si tratta di un suicidio apparente che riguarda l’oligarca russo Alexei Devereux del quale potrebbe prendere l’identità e fuggire libero e con una gran somma di denaro fuori da Londra, e dare così una svolta alla sua esistenza ormai sul baratro.

Tuttavia la truffa che ha in mente è difficile e complicata, specie quando scopre il reale passato dell’oligarca russo. La truffa che vorrebbe tentare è un salto nel vuoto, un salto che da un lato lo spaventa e terrorizza, ma dall’altro gli dà una scarica di adrenalina, lo elettrizza, una sfida in cui bene e male si mischiano, per divenire facce di una sola medaglia…..

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica