Libri sotto l’ombrellone

ombrelloneSi avvicinano le vacanze e si avvicina anche il momento di scegliere il libro o i libri che ci terranno compagnia sotto l’ombrellone, questa vuole essere una piccola guida ai libri di recente pubblicazione che più degli altri possono essere degni di attenzione.

Fra i primi senza dubbio Otel Bruni, l’ultimo romanzo di Valerio Massimo Manfredi ,che pur avendo abbandonato momentaneamente il romanzo storico certamente non deluderà i suoi appassionati lettori con quest’opera che ci racconta le vicende della famiglia Bruni nei primi decenni del novecento.

Parimenti interessante è Il sole dolce dei ricordi, un romanzo di Dina Rubina che narra le vicende del rapporto burrascoso di due donne, un madre e una figlia, sullo sfondo magico ed eccitante di Taskent, città solare e piena di vita.

immersePotrebbe solleticare la curiosità di molti La donna che si immerse nel cuore del mondo, bellissimo romanzo di Sabina Berman che con questa storia esplora il mondo della diversità: una ragazza autistica riuscirà, pur con i suoi problemi, a dimostrare tutta la sua sensibilità e tutto il suo valore.

Una buona ed interessante lettura potrebbe essere anche L’eredità di Elisa, romanzo di Silvana Roselli in cui un giovane si ritrova ad esplorare se stesso ed il proprio passato per un caso fortuito, o almeno così inizialmente sembra….

La briscola in cinque di Marco Malvaldi sembra prestarsi particolarmente alla lettura estiva, una lettura di solito allegra e distensiva: in esso si narrano le vicende di un gruppetto di pensionati toscani che per sfuggire alla noia intraprendono delle singolari indagini volte a scoprire il responsabile dell morte di una ragazza ritrovata in un cassonetto.

le figlieAltro tipo di lettura ma non meno meritevole di attenzione è Le Figlie perdute della Cina, di Xinran dove viene denunciato attraverso dieci dolorose storie l’orrenda consuetudine in uso in Cina, avallata anche da norme governative, di abbandonare le figlie femmine perchè non utili alla famiglia.

Ed infine per gli amanti del thriller non mancano certo gli spunti da Sanctus di Simon Toyne a L’arma di Caino di Brad Melzer, da Il Suggeritore di Donato Carrisi a Velluto rosso di Isabel Meduzka non ci sarà certo il tempo di annoiarsi…….