Lavinia – di Ursula K. Le Guin

laviniaIl libro di Ursula K. Le Guin édito da Cavallo di Ferro prende come spunto dallla grande opera di Virgilio, l’Eneide, per presentarci e raccontarci la vita di un personaggio minore dell’opera, ossia la principessa Lavinia, moglie di Enea. Proprio analizzando i pochi cenni presenti nell’Eneide sulla giovane donna, l’autrice ripercorre i momenti della sua infanzia e dell’età adolescenziale, il suo stato d’animo caratterizzato da angoscia e inquietudine nei confronti di coloro che la corteggiavano e poi l’arrivo di quel coraggioso straniero, arrivo che le era stato preannunciato da un oracolo, e poi ancora i dolori e le atroci sofferenze della guerra.

Venendo fuori da quei parametri rigidi impostigli da Virgilio, la principessa Lavinia del Lazio apparirà come un’eroina, una donna che per farsi valere e per affermare le sue idee non ha bisogno di armi e di violenza, ma riuscirà a tenere alta e a tutelare la forza dell’autodeterminazione.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica