L’assassino – di Georges Simenon

lìassassinoIl libro di Georges Simenon édito da Adelphi è la storia di Hans Kuperus, un medico che conduce una vita serena e dignitosa, ha una bella moglie ed una grande passione per il biliardo, infatti ogni martedì sera si reca al club per incontrare gli amici e fare una partita.

In quel martedì di gennaio però le cose non vanno come sempre, il dottor Kuperus lascia il paesino in cui vive per dirigersi ad Amsterdam dove acquista una pistola con un intento preciso. Subito dopo prende il treno, poi un traghetto ed infine un altro treno che però prima della fermata prestabilita si ferma. Forse sarà stato il destino a volere la fermata del treno su cui viaggia Kuperus proprio in quel posto, vicino al lago.

Il dottore giorni prima aveva ricevuto una lettera anonima nella quale si diceva che la moglie aveva una relazione con il conte Shutter. E’ così che scende dal treno e si dirige verso il bungalow che si trova nei pressi del lago e dove quanto scritto nella lettera recapitatagli troverà conferma. Hans Kuperus tira fuori la pistola e non appena li vede uscire gli spara contro uccidendoli, poi getta i loro corpi in fondo al lago. Subito dopo si dirige, come faceva sempre, al club di biliardo dove il suo sogno di diventarne il Presidente forse ora potrà realizzarsi, in quanto il conte Shutter che rivestiva tale carica è morto.

Kuperus si illude di poter cominciare una vita nuova, lasciandosi alle spalle quanto accaduto, ma non sarà possibile fra i sospetti che iniziano a sfiorarlo e la sua innata paura del vuoto……

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica