L’anomalia – di Massimiliano Pieraccini

anomaliaIl thriller di Massimiliano Pieraccini édito da Rizzoli è un racconto che si svolge nell’antico borgo medievale di Erice, considerato uno dei templi mondiali della ricerca e sviluppo della fisica.

Ad un importante convegno avente come tema le imminenti necessità planetarie prendono parte i più grandi studiosi del momento. Tra questi vi partecipa anche Massimo Redi che ama soprattutto portare avanti indagini sulla scienza e Fabio Moebius, attento e geniale studioso dei canali informatici. I due studiosi in occasione del convegno pernottano nella stessa camera e, una sera, nel ritirarsi trovano il corpo senza vita di Alexander Kaposka, di origini ucraine, non bene accetto nella comunità scientifica per avere firmato un rapporto riguardante il piano di sicurezza della centrale di Chernobyl.

A seguito di questa triste scoperta, i due studiosi, Massimo e Fabio, si trovano coinvolti in un vorticoso giro di paura e violenza e profondamente crudele, e l’unico mezzo per poter sopravvivere e vincere è quello di essere in possesso di una virtù particolare che non tutti hanno: la conoscenza…..

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica