L’amante della tigre – di Tea Obreht

l'amante della tigreIl libro di Tea Obreht édito da Rizzoli è l’acclamato romanzo d’esordio di una seppur giovane ma già celebrata scrittrice che ha dimostrato con questo suo primo libro un indiscusso talento narrativo, tanto da essere la più giovane autrice di sempre a vincere il prestigioso premio letterario inglese Orange Prize. Il libro è stato già tradotto in oltre ventitrè lingue ed ha scalato le più importanti classifiche internazionali.

L’autrice mette in risalto l’importanza che hanno determinate storie nella vita di un individuo, tanto che spesso non è possibile farne a meno. La protagonista di questa storia è Natalia una giovane medico che vive in un paese balcanico che presenta ancora vivi i segni lasciati dalla guerra.  Per lei hanno una fondamentale importanza le storie che le venivano raccontate dal nonno, come ad esempio quella di Gavran Gailé, considerato l’uomo senza morte oppure la storia della tigre di Galina che aveva raggiunto la montagna dopo essere fuggita dallo zoo della città bombardata per portare terrore e panico nelle persone che incontrava.

Ora però che il nonno non c’è più perché ha lasciato la sua terra per andare a morire in un piccolo villaggio oltre frontiera, spetta a Natalia ripercorrere e fare chiarezza sul mistero dei suoi ultimi giorni, e riannodare i fili della memoria….

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica