La valle delle donne lupo – di Laura Pariani


la valleIl libro di Laura Pariani édito da Einaudi narra la storia di Fenisia, una donna che vive in totale solitudine tra le montagne vicino ad un vecchio cimitero e che si dichiara disposta a parlare e a raccontare la sua storia ad una ricercatrice. Fenisia rappresenta la memoria di luoghi ormai disabitati.

Inizia il suo racconto parlando della sua nascita avvenuta nel mese di novembre del 1928; dice poi di aver abitato sempre in quel luogo e che la sua famiglia si occupava di seppellire i morti. Nella sua storia grande importanza hanno avuto alcune figure femminili, come la madre Ghitin, la nonna e la cugina Grisa che per ribellarsi ad un padre crudele e violento dovette sopportare la tragica punizione di essere rinchiusa in un manicomio.

Riconosce nel suo racconto il duro lavoro svolto dagli uomini, così come tiene a sottolineare il gran dolore che le donne sono sempre state costrette a sopportare. Man mano che il racconto va avanti Fenisia usa parole sempre più dure, alimentate da un forte sentimento di rabbia specie quando racconta che la vita in quei posti è sempre stata dura e difficile in modo particolare per il sesso debole.

Continua: Le figlie perdute della Cina – di Xinran





Lascia una risposta