La strada che non andava in nessun posto – di Gianni Rodari

la stradaIl libro di Gianni Rodari édito da Emme sottolinea la gratificazione che riceve chi mostra coraggio nell’intraprendere e nel seguire percorsi incerti. E’ la storia di Martino, un ragazzino che abitava in un paese in cui vi erano tre strade e, secondo quanto si diceva tra gli abitanti del posto una delle tre strade non aveva una destinazione, anche se fosse stata percorsa non si giungeva da nessuna parte.

A dispetto di queste credenze, Martino decide un giorno di percorrere quella strada e dinanzi a lui scodinzola un cagnolino che pare gli facesse da guida. Giunse così in una sontuosa villa in cui viveva una signora bella e ricca. La signora portò un carretto al ragazzino e convinse Martino a riempirlo con gioielli e pietre preziose di cui la sua casa era piena.

Al suo ritorno Martino fu acclamato da tutti ed il suo racconto spronò gli abitanti del paese a percorrere quella strada, ma non trovarono la villa in cui era stato ospitato Martino. In realtà solo il ragazzino aveva goduto di questo privilegio, quasi fosse stato un premio per aver creduto ciecamente che quella strada portava ad una meta.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica