La stanza del male – di Jerker Eriksson e Hakan A.Sundquist

la stanzaAppassionante e palpitante thriller èdito da Corbaccio, che si inserisce a pieno titolo nell’ormai estremamente prolifico filone nordico di questo genere letterario, un esordio editoriale particolarmente apprezzato dalla critica e dal pubblico, tant’è che è in vetta a tutte le classifiche di vendita in Nord Europa.

Protagonista è la detective Jeanette Kihlberg che si ritrova dinanzi ad un caso particolarmente spinoso ed efferato: viene ritrovato il cadavere di un giovane barbaramente ucciso e il cui corpo risulta perfettamente mummificato. Di fronte ad una tale situazione la detective si rende conto che per risolvere il caso non saranno sufficienti il suo intuito e le sue capacità investigative, e decide di chiedere una mano alla dottoressa Sofia Zeltelund, una psichiatra specializzata nello studio delle personalità multiple.

Le due donne avviano serrate indagini, anche perchè il killer ha colpito ancora con le stesse modalità, e si rendono conto di trovarsi di fronte a un mostro: entrambe si chiedono quanto deve aver sofferto una persona per trasformarsi in un brutale assassino, e quanto la loro vita cambierà dopo la discesa agli inferi che si sta rivelando la loro indagine. Una vera e propria caccia all’uomo dal ritmo serrato che coinvolgerà il lettore fino all’ultima pagina.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica