La schiava di Granada – di Sànchez Vidal Agustìn

la schiavaCoinvolgente romanzo storico èdito da Nord Edizioni e basato su una storia vera ed ambientato in una Spagna cupa e bigotta dilaniata da feroci guerre di religione, dove in individuo lotta strenuamente per difendere il duo diritto alla felicità.

Nel 1587 Lope De Mendoza che durante la sua carriera di inquisitore si è tovato dinanzi ad ogni tipo dio peccatore e di eretico, ma mai aveva dovuto affrontare in enigma di questo tipo.

Chi era Cèspedes? Qual’era la vera identità di quella persona che si trovava dinanzi a lui?

Alcuni sostenevano si trattasse di Elena, la figlia di una schiava nera che dopo un’infanzia povera e violenta su è sposata con uomo senza umanità che le ha dato un figlio, ma stanca di quella vita ha abbandonato la famiglia per girare di città in città trovando saltuari lavori come sarta o domestica, finchè non se ne sono perse le tracce.

Per altri , invece, quella persona dinanzi all’inquisitore è Eleno, un uomo oscuro e affascinante, che ha partecipato valorosamente alla rivolta delle Alpujarras, che ha segnato la conquista cattolica del regno di Granada, e che successivamente ha vissuto a Madrid, dove ha frequentato un cerusico da cui ha appreso l’arte medica che poi ha esercitato e dove ha conosciuto e sposato Maria de Cano, la donna per cui causa viene processato dalla Santa Inquisizione.

Le pagine di questo libro serviranno a svelare l’arcano?

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica