La notte del raduno.8000 anni fa – di Margaret Elphinstone

la notte del radunoIl libro di Margaret Elphinstone édito da Einaudi narra la storia di una piccola comunità dell’epoca mesolitica e che vive perfettamente integrata con una natura difficile e benevola allo stesso tempo. Tra la montagna Grande Madre e le fredde acque dell’Atlantico settentrionale la comunità trascorre la propria vita circondata da pericoli, anche se la vita condotta da quegli uomini primitivi è meno tremenda di quello che si può pensare.

La tranquillità della comunità viene improvvisamente sconvolta dalla misteriosa scomparsa di Bakar, figlio di Nekané. A rendere il tutto ancora più difficile è l’arrivo di Kemen che pare essere il solo sopravvissuto di un’intera popolazione colpita da un disastroso tsunami. Cominciano però ad addensarsi sospetti intorno a quell’uomo sconosciuto che da poco tempo si è inserito nella famiglia di Nekané. Ci si chiede se Kemen, chiamato anche il cacciatore della lince, sia stato allontanato dalla sua comunità per aver commesso un qualche delitto o se davvero sia l’unico superstite della sua gente. Difficile a dirsi, ma proprio quando il destino di Kemen comincia a fondersi con quello del nuovo popolo, un altro grave crimine sconvolge la riacquistata pace della comunità che sarà pertanto costretta ad affrontare tutte òe questioni rimaste in sospeso….

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica