La figlia della neve – di McGrath M.J.

la figliaIl libro di McGrath M.J. édito da Rizzoli è ambientato in Canada sulla Craig Island un luogo con della bellezza coinvolgente, ma in cui è molto difficile vivere: lì infatti il gelo taglia la pelle e la solitudine a volte è così totale da poter condurre alla pazzia. Gli abitanti del luogo, gli inuit vivono con sforzo e fatica la vita quotidiana e spesso quando hanno a che fare con i bianchi provenienti dal sud si mostrano diffidenti, anche se il più delle volte sono loro a portare denaro.

Edie Kiglatuk è una maestra elementare dell’unica scuola esistente in quel posto e per guadagnare qualche cosa in più si presta ad accompagnare i turisti in compagnia del figliastro Joe e un giorno viene chiamata per fare da guida ad un gruppo di americani che hanno come obiettivo di trovare i resti di Sir James Fairfax.

Da quell’avventura però Joe torna stravolto e e semiassiderato, e dopo un po’ si suicida. A questo gesto si aggiunge la morte di un turista durante una battuta di caccia, morte attribuita dalla polizia ad un incidente, ossia ad un colpo partito per errore dalla sua stessa arma. Edie non crede alla versione dei fatti riguardo la morte di Joe e all’ipotesi dell’incidente e pensa sia giunto il momento di indagare più a fondo…..

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica