La fidanzata inopportuna – di Natasha Solomons


Il libro di Natasha Solomons édito da Frassinelli è il racconto di una triste e dolorosa storia verificatasi nel 1938, la protagonista è Elise Landau una giovane donna fuggita dall’Austria dove ormai il potere nazista è all’apice e si è quindi trasferita a Tyneford House per fare la cameriera. Elise è dovuta fuggire da sola dal suo paese a causa delle leggi razziali e a ricordarle l’allegria e la gioia della ricca famiglia ebraica di cui Elise fa parte è una sottile collana di perle appartenuta alla madre e che Elise porta sempre al collo nascondendola sotto la veste che indossa.

Lavora ogni giorno tra le mura di una casa in cui non le sono mancate umiliazioni e dolore, e per evitare di soffrire ha in un certo senso messo da parte il suo passato, non riuscendo a legare con quell’ambiente e con il padrone di casa, Christopher Rivers, un uomo potente ed affascinante.

Un giorno arriva in quella casa Kit, il figlio di Mr  Rivers , e tra lui ed Elise nasce un legame profondo e sincero destinato però a lottare contro l’imminente guerra che sta per colpire l’Inghilterra. Infatti Kit viene chiamato alle armi e i due giovani saranno costretti a separarsi vivendo nell’incertezza del futuro.

Elise è pronta a diventare un’altra persona con la consapevolezza che spesso nella vita si può essere sempre una persona diversa e anche l’amore può far battere il cuore più di una volta….

Continua: L’amante del re – di Robb Candace





Lascia una risposta