La famiglia vuota – di Colm Toibin


la famiglia vuotaIl libro di Colm Toibin édito da Bompiani è il racconto della quotidianità di vita di uomini e donne che spesso vanno avanti per la loro strada, inseguendo la loro carriera dimenticando persone e momenti del loro vissuto che, inaspettatamente, poi fanno ritorno e si presentano risvegliando quei sentimenti fondamentali come l’amore, il dolore, la nostalgia. Questo libro è caratterizzato da una serie di racconti attraverso i quali lo scrittore pone l’accento sul passato, un passato che quando meno te l’aspetti si ripresenta, costringendo i protagonisti a fare i conti col presente.

E’ così che una scenografa di una certa notorietà fa ritorno nella sua Dublino dove fa un incontro del tutto particolare con la seconda moglie del suo grande amore, ora scomparso e con il quale ha rotto ogni legame in un momento di rabbia. C’è poi il racconto che vede come protagonista un professore universitario che parte da New York per incontrare sua madre e farsi perdonare per la sua assenza.

Ancora si racconta di un giovane immigrato pakistano che cerca tranquillità e stabilità in una città a lui non familiare.

Tutta una serie di racconti in cui il passato non è veramente passato, ma torna spesso a far battere i cuori.

Continua: Dieci donne – di Marcela Serrano





Lascia una risposta