La cucina degli ingredienti magici – di Jael McHenry


la cucinaNel libro di Jael McHenry édito da Corbaccio la protagonista è Ginny una giovane fanciulla di ventisei anni con un carattere chiuso ed introverso che trascorre le sue giornate tra le pareti della sua casa. Da quando ha perso entrambi i genitori Ginny si dedica alla cucina, per lei mettere in atto i pranzi secondo le ricette tramandatele dalla famiglia  è un modo per uscire fuori dalla monotonia della sua vita e sfuggire all’angoscia che l’attanaglia.

Un giorno mentre Ginny sta preparando una zuppa che rappresentava il pranzo preferito della nonna, in cucina si materializza il fantasma di sua nonna che le dice all’orecchio:” non permetterglielo”.

Dopo questa frase la nonna scompare e Ginny non capisce a chi e cosa non deve permettere. In un primo momento pensa alla sorella Amanda che, con la mania di controllare la vita di tutti dal marito ai figli, ha forse maturato l’idea di vendere la casa di famiglia. E’ così che nel cercare la verità, Ginny scopre delle cose che le creano una grande inquietudine.

Nel camino della camera da letto Ginny ritrova una lettera scritta da sua madre. Trova poi delle fotografie che ritraggono il padre con una donna che lei non conosce. Animata da un grande desiderio di scoprire la verità, Ginny pensa che gli unici a poterle rivelare la verità sono i suoi stessi cari, di cui rievoca i fantasmi preparando le ricette da essi ereditate…..

Continua: Mirtilli a colazione – di Meg Mitchell Moore





Lascia una risposta