La bambina di sabbia – di Halima Bashir e Damien Lewis

Il libro di Halima Bashir e Damien Lewis édito da Sperling & Kupfer è il racconto di Halima Bashir, una giovane donna del Darfur che grazie alla forza e determinazione del suo carattere, è sempre riuscita a fronteggiare le peggiori difficoltà che la vita le ha riservato.

Le compagne e le insegnanti del villaggio arabo che la ospitano l’hanno sempre discriminata perché facente parte della tribù nera, ma Halima ha sempre salvaguardato la sua origine e si è sempre battuta per eliminare queste barriere. Tanto forte è stato il suo impegno e la sua forza che, dopo il conseguimento della laurea, è divenuta un importante dottore all’interno della propria comunità.

Purtroppo però la minoranza araba affiancata dalle truppe regolari del governo scatena la propria ferocia contro le tribù nere e Halima assiste a continui scenari di sangue e di morte, fino a quando un giorno quaranta bambine vengono stuprate da alcuni militari all’interno dell’istituto scolastico.

Di fronte a tanta brutalità Halima denuncia l’accaduto all’ONU preparandosi a ricevere ripercussioni e violenze in prima persona, sarà pertanto costretta a lasciare il suo villaggio ed andare in Occidente dove continuerà ad aiutare il suo popolo, scuotendo la sensibilità di coloro che pur sapendo preferiscono ignorare .

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica