La 19ª moglie – di David Ebershoff

La 19 moglieNel libro di David Ebershoff édito da Giunti il protagonista è Jordan un ragazzo di venti anni omosessuale che vive ormai alla luce del sole la propria condizione dopo essere stato messo fuori dalla comunità di Mesadale. In questa comunità vivono i First, una setta che ha le proprie radici nei mormoni e che pratica senza scrupoli la poligamia. Un giorno Jordan nel leggere i giornali viene a sapere della morte di suo padre, che è stato ucciso e ad essere accusata di questo crimine orrendo è proprio sua madre. Il ragazzo è convinto che la madre sia innocente e per dimostrarlo e cercare il vero colpevole fa ritorno a Mesadale.

E’ lì che comincia ad indagare sulla vita delle diverse mogli che ha avuto il padre, ognuna delle quali prova gelosia e invidia nei confronti dell’altra. Tutte le mogli e anche il Profeta, ossia il capo della setta nascondono qualcosa che però non intendono svelare. Di pari passo alla storia di Jordan prende corpo l’autobiografia di Ann Eliza Young che è la diciannovesima moglie del Profeta e che alla fine dell’800 si ribellò al marito e lasciò la comunità dando vita ad una campagna volta a sensibilizzare la gente contro il fenomeno della poligamia. In onore di Ann Eliza alcuni volontari daranno vita ad una fondazione per aiutare Jordan a svelare i segreti che si celano a Mesadale e trovare il vero assassino di suo padre.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica