Innocenti bugie – di Elizabeth Chandler

innocentiIl libro di Elizabeth Chandler édito da Newton Compton è la storia di Lauren, una giovane donna che dopo sette anni dalla morte della madre fa ritorno nel paese che l’ha vista nascere. La madre morì misteriosamente nel fiume: in un primo momento su tutti i giornali quella morte venne attribuita ad un omicidio, ma poi pian piano fu messa da parte quella ipotesi e cominciò ad affermarsi  quella dell’incidente, si disse infatti che la donna avvicinatasi al fiume era caduta incidentalmente, annegando.

Quando Lauren raggiunge la casa sul fiume rimane sconvolta dallo stato di degrado in cui si trova ed anche la zia Jule, che all’epoca dei fatti aveva ospitato Lauren in casa sua, ha degli atteggiamenti strani come se volesse comunicarle qualcosa.

La cugina e il vecchio fidanzato di Lauren la fissano in modo equivoco, e dai loro occhi sembra trasparire uno sguardo freddo ed enigmatico. Nel frattempo la donna si accorge che intorno a lei si stanno verificando strani episodi, piccoli incidenti che vanno via via intensificandosi finchè non prende coscienza che c’è chi, per qualche misterioso motivo, la vuole morta….

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica