Il vessillo di porpora – di Massimiliano Colombo

il vessilloDopo l’ottimo successo ottenuto con “La legione degli immortali” torna in libreria Massimiliano Colombo con questo nuovo romanzo storico pubblicato da Piemme.

Siamo in Britannia nel 60 d. c., sono ormai alcuni anni che l’isola è caduta sotto il controllo di Roma. Dopo la conquista da parte delle legioni romane le popolazioni indigene non sono state in grado di organizzare un resistenza adeguata al giogo imperiale perchè, anche se indomite e bellicose, sono sempre state attraversate da forti inimicizie interne che hanno impedito loro di coalizzarsi e organizzare una resistenza efficace.

Tuttavia a cambiare questo stato di cose ci pensa un gesto scellerato di una persona inetta: il governatore Svetonio, uomo stolto e incapace, umilia in modo assurdo la regina Boudicca, sovrana della popolazione degli Iceni, frustandola e violantando le sue due figlie.

Quest’episodio insensato fa divampare l’insurrezione, le popolazioni della Britannia riescono finalmente a coalizzarsi scosse dal moto di sdegno provocato dal governatore, e capeggiate dalla regina muovono guerra all’invasore.

Le quattro legioni romane stanziate in Britannia si preparano alla battaglia contro un nemico imprevisto dal punto di vista delle dimensioni, ma ciò che temono ancor di più i romani sarà la voglia di libertà che anima i ribelli…