Il soldato di Roma – di Conn Iggulden

sol Il soldato di Roma e’ il secondo romanzo della quadrilogia che Conn Iggulden dedica alla vita di Caio Giulio Cesare.

In questo libro ritroviamo Cesare che non aancora ventenne, dopo aver sopportato il duro addestramento di Rezio, affronta le sue prime esperienze sul campo di battaglia, naturalmente coronate dal successo.

Troviamo prima Cesare assaltare con successo, alla testa di un pugno di legionari il forte di Mitilene. Lo ritroviamo prigioniero dai pirati in una cella fetida ma cio’ non bastera’a fiaccargli l’animo, anzi tornra’ piu forte ecoriaceo di prima, e se ne rendera’ conto Mitridate il re del Ponto che ha osato sfidare Roma e si ritrovera’ sconfitto dal giovane ma valente ufficiale Giulio Cesare.

Una volta tornato a Roma, preceduto dalla fama che si e’ saputo conquistare sul campo di battaglia, Cesare ritrova la moglie Cornelia e l’amico Bruto, ma non solo, la fama porta con se’ non solo onori ma anche nemici, e di quelli piu’ pericolosi, quelli che si nascondono nei palazzi e dietro gli intrighi della politica: e ben presto Cesare si rendera’ conto della loro pericolosita’.

Questo secondo romanzo e’ di certo piu’ coinvolgente del primo, Le porte di Roma,  ha un ritmo piu’ incalzante capace di attrarre l’attenzione del lettore, forse perche’ piu’ denso di avvennimenti e fatti storici, noi ne abbiamo elencato prima solo alcuni ma molti altri sono narrati nel libro, che cintribuiranno alla caduta della Repubblica e gettranno le basi per la nascita dell’Impero Romano.

Libri
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica