Il prigioniero del cielo – di Carlos Ruiz Zafon

Il prigioniero del cieloIl libro di Carlos Ruiz Zafon édito da Mondadori narra una storia ambienta nel dicembre del 1957 a Barcellona dove la città si batte per cercare di venire fuori dalla povertà lasciata dal dopoguerra. In questa triste realtà solo in coloro che sono riusciti a dimenticare le rovine e le macerie lasciate da una dura guerra il Natale può ancora far sperare in un po’ di gioia e serenità.

Daniel Sempere, protagonista di “L’ombra del vento” è ormai sposato e insieme al padre ed al suo fedele amico Fermìn gestisce la libreria di famiglia. Un giorno si reca nel negozio un uomo privo di una mano, zoppo e da un aspetto cupo che acquista una prestigiosa edizione de “Il conte di Montecristo” e per il quale paga il triplo del suo reale valore. La cosa strana ed insolita però è che dopo aver pagato quel libro lo riconsegna a Daniel chiedendogli di consegnarlo a Fermìn. L’uomo ha scritto sul libro una dedica sconvolgente che pare riporti indietro nel passato e nei vecchi dolorosi ricordi di Fermìn.

E’ così che Daniel per conoscere ciò che per lungo tempo gli è stato nascosto deve andare indietro in una triste e dolorosa realtà, deve guardare nelle prigioni del Montjuic e scoprire quale patto scellerato era stato stretto tra David Martin, il narratore di “Il gioco dell’angelo” e il suo carceriere, Mauricio Valls…

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica