Il giovane Cesare – di Warner Rex


Il giovane CesareIl romanziere ed insigne studioso inglese Warner Rex nel 1958 si cimenta con un romanzo storico particolarmente interessante, scritto nella forma di un falso memoir, sul grande condottiero romano, romanzo che negli anni è diventato un vero e proprio classico. “Il giovane Cesare”, pubblicato oggi in Italia con un ottima traduzione da Castelvecchi, ripercorre gli anni della giovinezza e l’inarrestabile ascesa politica e militare di Giulio Cesare fino alla vigilia di quello che da molti è considerato un momento chiave nell’intera storia dell’occidente: il passaggio del Rubicone.

Come abbiamo detto la forma del romanzo è quella del falso memoir, per cui attraverso gli occhi glaciali e calcolatori di un Cesare che ha appena abbandonato la prima giovinezza e si avvia alla piena maturità l’autore ci descrive in modo efficace e realistico la Roma di quegli anni tumultuosi e i grandi protagonisti di quei tempi. Da Catone a Cicerone, da Pompeo a Bruto tutti passano attraverso la mirabile ricostruzione fatta dall’autore dell’evoluzione del potere a Roma in quegli anni raccontataci attraverso la voce di Cesare, riuscendo anche a scavare la complessa psicologia di uno dei protagonisti assoluti della storia romana.

Continua: Le porte di Roma – romanzo storico





Lascia una risposta