Il contenuto del silenzio – di Lucia Extebarria


Il contenuto del silenzioIl libro di Lucia Extebarria édito da Guanda è il racconto di una storia alquanto dolorosa in cui Gabriel, un uomo che ha apparentemente una vita felice e tranquilla viene improvvisamente sconvolto dalla telefonata di Helena che si presenta come la migliore amica di sua sorella Cordelia e lo informa della sua misteriosa scomparsa, forse rimasta vittima di un suicidio collettivo messo in atto dagli appartenenti ad una setta di Tenerife.

In realtà di Cordelia non si hanno notizie da più di dieci anni e forse il motivo del suo silenzio è dovuto proprio all’appartenenza a quella setta. E inoltre quali sono i legami misteriosi che in qualche modo intercorrono tra gli affiliati a una congrega nazista che dopo la seconda guerra mondiale aveva trovato rifugio a Fuerteventura?

Gabriel si pone tutti questi interrogativi ma, al tempo stesso, capisce che non può perdere tempo ma deve partire per le Canarie e cercare Cordelia. E’ in questa ricerca Gabriel affronta situazioni che inevitabilmente coinvolgono anche altre persone: lui che all’improvviso decide di rompere il fidanzamento ormai spento con la sua promessa sposa Patricia e iniziare una nuova coinvolgente storia con Helena; c’è poi Virgilio che è ormai completamente travolto da una totale devozione, un sentimento forte e completo a favore di un ideale e poi la stessa Cordelia che cerca un sentimento forte e sincero tale da colmare il vuoto della tragica perdita dei genitori, un dolore che ha segnato la sua adolescenza e che per colmare il quale aveva trovato rifugio in un amore difficile e sbagliato.

Continua: Le sorelle fatali – di Eleanor Brown





Lascia una risposta