Il blues del rapinatore – di Jensen Flemming

il bluesIl libro di Jensen Flemming édito da Iperborea è la storia di Max un uomo che per anni ha servito il primo ministro della Danimarca al punto da essere per lui il braccio destro. Nonostante il primo ministro fosse un uomo a dir poco inutile ed egoista, Max grazie alle sue strategie determinanti ed intelligenti è riuscito a tirarlo fuori dai guai diverse volte trovandosi per questo anche in situazioni illecite.

All’improvviso, proprio quando Max pensa che l’uomo non possa più fare a meno della sua presenza e delle sue missioni, il primo ministro decide di andare avanti da solo per la sua strada, così mettendolo da parte.

L’uomo, offeso ed umiliato da quel gesto del tutto inaspettato, compie un’azione folle e finisce in prigione. Ed è proprio dalla sua cella che Max decide di far conoscere le sue memorie ad un ex studente di economia che ha abbandonato gli studi preferendo dedicarsi a rapinare le banche. Dall’incontro tra Max e l’ex studente prende le mosse questo giallo brillante e dal ritmo incalzante in cui l’autore con grande ironia mette in rilievo sbeffeggia i giochi beceri di un potere caratterizzato da squallidi intrecci.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica