I giorni della tempesta – di Antonio Socci


I giorni della tempestaIl libro di Antonio Socci édito da Rizzoli mette in rvidenza la figura di Maria Valtorta e cerca di riscoprirne l’opera, che potrebbe gettare una luce diversa sul cristianesimo delle origini e il nostro presente pieno di ombre

La narrazione prende avvio in una chiesa romana dove un uomo un giorno confessa sotto voce un grande peccato e subito dopo viene ucciso. A morire è un prete che si è impadronito di un fascicolo segreto custodito negli archivi del Vaticano.

Questo fascicolo conteneva le lettere scritte da Maria Valtorta, una mistica del novecento la quale nel 1949 su richiesta proprio del Vaticano svelò il vero luogo del sepolcro di San Pietro indicando una catacomba romana e questa indicazione suscitò forti reazioni dal momento che in questo modo venivano messe in discussione le teorie di coloro i quali collocavano il sepolcro di San Pietro sotto la basilica del Vaticano. La questione sarebbe di non poco conto, specie se si pensa che sull’argomento si fonda la gerarchia della chiesa cattolica.

E’ a Don Michele che viene assegnato il compito di verificare se esistono altri scritti di Maria Valtorta dai quali si possa individuare con esattezza il luogo preciso in cui fu sepolto l’apostolo Pietro. Nel frattempo la Chiesa Cattolica è al centro del ciclone e subisce una vera e propria persecuzione, e come se non bastasse si aggiunge la morte di Papa Bonifacio X.

catacome romaneDon Michele durante le sue indagini entra in possesso degli scritti della mistica Maria Valtorta dai quali emerge con ogni probabilità il luogo della sepoltura del primo papa, nonchè si accenna addirittura alla possibilità poterne ritrovare trovare il corpo. E’ così che ha inizio una palpitante corsa contro il tempo che forse può salvare la Chiesa e il mondo da una terribile autodistruzione…..

Continua: La guerra contro Gesù – di Antonio Socci





Lascia una risposta