I Gillespie – di Jane Harris


I Gillespie 2Nel libro di Jane Harris  édito da Neri Pozza la protagonista è Harriet Baxter che, dopo la morte della zia a cui è sempre stata molto vicina, decide di partire per Glasgow e di lasciarsi Londra alle spalle. Harriet ha trentacinque anni, vive da sola ed economicamente sta bene perché ha una discreta rendita che le permette di vivere più che dignitosamente, e così con una situazione abbastanza tranquilla giunge nella seconda città dell’Impero proprio nel periodo dell’Esposizione Internazionale. Mentre passeggia per le strade della città, Harriet aiuta una donna di circa sessanta anni colpita improvvisamente da un malore, forse dovuto al grande caldo.

Passano solo pochi giorni e la famiglia della donna soccorsa da Harriet, la famiglia Gillespie, per riconoscenza al suo nobile gesto la invita a cena. E’ in quell’occasione che Harriet fa la conoscenza di Elspeth la madre del padrone di casa, Mabel, sua figlia, una donna un po’ chiusa, forse per la sofferenza ricevuta per essere stata abbandonata lo stesso giorno del matrimonio, e poi c’è poi Kenneth, il figlio bello che porta con sé un segreto mai svelato e ancora Annie, la moglie di Ned, il padrone di casa.

Infine conosce Ned Gillespie, un uomo molto affascinante e un pittore con grande talento a tratti inespresso, anche se nei suoi occhi si legge un velo di tristezza. E’ proprio quando lo sguardo tra Harriet e Ned si incontra che la giovane donna si convince di dover salvare Ned dal duro peso della sua famiglia e dall’indigenza, compito che avrà il risvolto della tragedia…..

Continua: La donna che collezionava farfalle – di Bernie McGill





Lascia una risposta