Ho sognato un mondo senza cancro – di Franco Mandelli

ho sognatoQuesto libro del dottor Franco Mandelli èdito da Sperling e Kupfer pur essendo stato pubblicato lo scorso anno è in questi giorni di grande attualità in occasione dell’ormai tradizionale giornata contro le leucemie che si terrà l’8 dicembre ed in occasione della quale verrano vendute a scopo benefico nelle piazze italiane le stelle di Natale.

Il dottor Mandelli è il presidente dell’Ail, l’associazione italiana contro le leucemie i linfomi e mielomi. Ematologo, da sempre in prima fila per combattere queste terribili malattie che alcuni anni fa erano una sorte di condanna a morte, mentre oggi grazie anche allo sforzo di persone come Franco Mandelli hanno discrete possibilità di cura: e se tanto è stato fatto molto altro deve ancora essere fatto, e proprio a questo sono indirizzati gli sforzi dell’Ail e del suo presidente tramite una forte campagna di sensibilizzazione. Ed in questo senso va interpretato questo libro in cui l’autore ci descrive i tanti anni di attività in prima linea contro i tumori del sangue, ci racconta dei ringraziamenti della donna malata di leucemia, guarita e diventata mamma, oppure delle visite fatte ai bambini senza indossare il camice per non spaventarli, o ancora dell’avveniristico trapianto di midollo andato male a causa di un’infezione.

In questo libro c’è la vita professionale di un uomo che ha dedicato tutta la sua carriera ad affrontare sfide che inizialmente apparivano impossibili, ma che grazie al suo contagioso entusiasmo e alla sua cocciutaggine hanno aperto le porte per i malati dei tumori del sangue al più prezioso degli strumenti di cura: la speranza…..

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica