HHHH – di Laurent Binet

hhhhIl libro di Laurent Binet édito da Einaudi è la storia dell’attentato a Reinhard Heinrich, il famoso gerarca nazista da tutti chiamato “la bestia bionda” per la sua presenza perfetta, è infatti un uomo alto, biondo, con un fisico impeccabile e dall’aspetto spietato.

Il libro di Binet racconta il famoso attentato del maggio 1942 a Heydrich assassinato da due paracadutisti che dopo altri tentativi falliti, riescono a sorprendere Heydrich nella sua auto e a guardarlo negli occhi.  I due paracadutisti, Jan Kubis e Jozef Gabcik sono ormai decisi ad eliminare quell’uomo; quando finalmente è lì di fronte a loro, Jozef impugnata la mitragliatrice preme il grilletto ma l’arma è bloccata. Tocca quindi a Jan che lancia una bomba all’interno dell’auto, la cui esplosione ferisce gravemente Heydrich. Tuttavia l’uomo ha ancora la forza di reagire e così uscendo dall’auto spara contro i due attentatori ma è debole e presto cade a terra privo di sensi. Viene subito trasportato all’ospedale di Praga ma alcuni giorni dopo muore. Contro questi due assassini i nazisti scendono in campo senza fare sconti e cominciano con il distruggere un intero villaggio.

I due paracadutisti trovano riparo in una chiesa ma, a seguito di un tradimento, vengono scoperti e pur di non essere uccisi dai nazisti, scelgono di suicidarsi.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica